Novità assoluta del 2015 nel nostro Garden Center: le rose Meilland, rose di altissima qualità rimontanti che fioriscono da primavera ai primi geli. La prestigiosa e rinomata azienda francese ci ha fornito in esclusiva le talee, che abbiamo messo a dimora nel nostro vivaio e che saranno in piena vegetazione per la prossima primavera. Rose brevettate e uniche, che saranno "fiore" all'occhiello del nostro vivaio in un assortimento di oltre 1500 esemplari. 

 

  • Rose a grandi fiori, nobili, chiamate anche “Ibridi di Tea”. Ogni ramo presenta generalmente una grande rosa ben sagomata. Sin dal primo anno le rose rifiorenti a grandi fiori fioriscono abbondantemente fino alle gelate.
    Da piantare a cespuglio monocolore su sfondo erboso oppure a cespuglio multicolore davanti a una siepe o uno sfondo di arbusti con un’interdistanza di 40/50 cm. 
  • Le rose a fiori raggruppati, chiamati anche "Polyantha" o "Floribunda", emettono raso terra 3-6 rami (o anche più) con ognuno una successione di fiori raggruppati a mazzetti. Queste rose sono consigliate per gli effetti d’insieme, a cespuglio o a bordura. Le rose Meilland sono rifiorenti con una fioritura abbondante fino alle gelate.
  • Le rose paesaggistiche a portamento cespuglioso e ricoprenti possono essere usate per realizzare bordure, cespugli, gruppi isolati, ma anche in abbinamento ad arbusti o piante vivaci. Garantiscono una floribondità eccezionale e una fioritura continua fino ai primi geli. Sono naturalmente resistenti alle malattie e ai parassiti. Piantare 4 rose al m².
  • Rose rampicanti, con una profusione di fiori su tutta l’altezza. Molto vigorose, queste rose fioriscono a grappolo con un’abbondanza tale da non lasciare indifferenti. Consigliate per muri, tralicci, pergolati o lungo le staccionate. 
    Le rose rampicanti, come tutte le rose Meilland, sono rifiorenti e fioriscono da maggio ai primi geli.

 

Novità assoluta 2015 - Rose Piangenti

  • Le rose piangenti sono rose paesaggistiche innestate sul fusto. Sono rose molto fiorifere e decorative in prato o lungo un viale. Sono disponibili alte 140/170 cm.

punteruolo

Il punteruolo rosso della palma (Rhynchophorus ferrugineus) è un coleottero curculionide, originario dell'Asia, micidiale parassita di molte specie di palme.  Si nutre dei  tessuti del fusto, fino ad interessare la gemma apicale, determinando la morte della pianta.  È importante considerare che le palme sono monocotiledoni arboree, cioè crescono mediante un’unica gemma apicale da cui si originano tutte le foglie. 

Leggi tutto: Lotta al punteruolo rosso

Di solito a fine inverno il prato presenta uno strato infeltrito composto da steli, germogli e altro materiale vegetale, tutto questo va rimosso perché rischia con il tempo di diventare così spesso da non far più passare acqua, aria e concime nel terreno. 

Lo strato infeltrito diventa anche il luogo ideale per la proliferazione di funghi e muffa, favorendo la crescita del muschio, inoltre soffoca l’erba al punto da stressarla impedendone la crescita.

Leggi tutto: Arieggiamento del prato

potatura 1-4b4857fda4ada5abd582f6f08a477f76La potatura, soprattutto quella degli alberi da frutto, è una delle pratiche ritenute più difficili dai giardinieri e frutticoltori amatoriali. Alcune specie richiedono una certa conoscenza di botanica e fisiologia per governare l'andamento della crescita e della

Leggi tutto: Tempo di potatura